Il Functional Woman Training


Care donne oggi voglio proporvi un bel circuito da inserire nella vostra programmazione: il “Functional Woman Training”.

E’ una esercitazione dinamica, divertente, piacevole e chiaramente di sicura efficacia.

Allenarsi con il F.W.T. risponde alle richieste del pubblico femminile quali diminuzione del grasso corporeo, stimolazione di cosce glutei, tonificazione addominale ed arti superiori, stimolo alla circolazione; inoltre ottimizza il fattore tempo e previene la noia nell’esecuzione dei classici allenamenti proposti in sala attrezzi

Il Functional woman training nasce dall’unione di circuiti pha, funzionali, full body.

E’ composto da 4 postazioni, ognuna delle quali indica un determinato gruppo di esercizi per la stimolazione di un settore muscolare di riferimento.

Postazione A: glutei esercizi complementari (pre-attivazione)
Postazione B: addominali
Postazione C: gambe e glutei esercizi base
Postazione D: arti superiori

Il protocollo prevede, dopo un riscaldamento generale, di eseguire un esercizio della postazione A, seguito in successione dagli esercizi delle postazioni B, C, D che vanno a formare una sequenza.
Ogni singola sequenza va ripetuta per 3-4 volte

Tra una postazione e l’altra il recupero è di circa 15”, cioè il tempo necessario nello spostamento
Recupero dopo una singola sequenza è di 30".
Recupero tra sequenze è di  1'30"/2'

In pratica si inizia con un esercizio complementare per i glutei come pre-attivazione(A), rec. 15", seguito da una stimolazione del core (B), rec. 15", ancora  un esercizio  per le gambe ma questa volta multiarticolare (C), rec. 15", e da uno per la parte superiore (D), rec. 30" e cosi per 3/4 volte; poi si riposa per 1'30"/2' e si passa alla sequenza successiva.
Al termine della seduta è doveroso eseguire un breve defaticamento e stretching generale. 

Postazione A
Postazione B
Postazione C
Postazione D
Hip thrust  15
Crunch 15
Goblet squat 10
Gluteus machine 15
Plank 30”
Lat machine 12
Abduzione cav basso 15
Crunch bicicletta 15
Affondi laterali 10
Slanci dietro cav basso 15
Plank laterale 15”
French press 12






Il circuito è modificabile in ogni sua parte: dal numero di sequenze svolte, dal numero di ripetizioni, dal tipo di carico, dal tipo di esercizi usati, da una stimolazione full body ad una stimolazione compartimentale.

Invito, come ovvio che sia, a non copiare alla lettera il circuito proposto, ma modificare lo stesso in base alle proprie esigenze, alla propria morfologia, al proprio livello di allenamento.

Non resta che provare….Buon allenamento!!!