Il defaticamento

Come è importante effettuare il riscaldamento prima di un allenamento, è altrettanto importante prevedere una fase di defaticamento (in inglese cool down)  da eseguire alla fine di una qualsiasi attività motoria-

Spesso gli utenti non prestano particolare attenzione a questa pratica, non dandogli la giusta importanza.

Scopo del defaticamento è riportare gradualmente l’organismo allo stato di riposo dopo un esercizio fisico e favorire i processi di recupero.

La sua intensità e durata è influenzata dal tipo di attività fisica svolta e dal livello di allenamento dell’atleta.

Rilassa il corpo e la mente ed è considerato un elemento preventivo e cautelativo.

Con il defaticamento si favoriscono  numerose variazioni fisiologiche quali:

diminuzione della temperatura corporea
diminuzione della frequenza cardiaca
diminuzione del ritmo respiratorio
diminuzione dei livelli di catecolamine
rimozione di acido lattico e cataboliti
riduce l’indolenzimento muscolare

Inoltre previene vertigini, giramenti di testa, svenimenti, vomito, aritmie e scompensi cardiaci nei soggetti predisposti.

Fondamentale prevedere a fine seduta  6’-10’ minuti di blanda attività aerobica, oppure esercizi a corpo libero seguiti da un leggero stretching, onde ripristinare i normali ritmi del corpo, rilassare e sciogliere muscoli ed articolazioni.

Un buon defaticamento aiuta a recuperare meglio e predispone l’organismo  per gli allenamenti futuri.

Buon defaticamento…