Consigli per aumentare il volume delle braccia

In un precedente articolo, "Vuoi delle braccia grosse? Ecco 5 regole fondamentali", ci eravamo concentrati sul giusto approccio nella programmazione dell’allenamento di bicipiti e tricipiti.

Avevo indicato 5 regole fondamentali per un allenamento intelligente che poteva aiutare ad ottenere dei risultati soddisfacenti

Oggi invece voglio proporvi un decalogo per stimolare a dovere questa parte del corpo.

Ecco a voi 10 consigli da utilizzare durante l’allenamento per le braccia che faticano a crescere:

- Eseguire correttamente gli esercizi

- Prevedere recuperi più brevi rispetto ad altri gruppi muscolari

- Utilizzare maggiormente esercizi base

- Inserire tecniche di intensità

- Adottare un range di ripetizioni molto ampio (da 6 fino a 20+)

- Privilegiare i tricipiti sui bicipiti (il volume del braccio è 2/3 rappresentato dai tricipiti)

- Stimolare le braccia in tutti le loro funzioni e movimenti

- Pianificare un surplus calorico

- Finire l’allenamento con un buon pompaggio muscolare (da 30 rip )

- organizzare periodi di specializzazioni per le braccia diminuendo il volume nei altri distretti corporei

Per paradosso una scelta potrebbe essere anche quella di allenare le braccia di meno, con minore frequenza, oppure non allenarle direttamente ma solo con esercizi che li coinvolgono indirettamente, spesso infatti questi gruppi muscolari sono sovra-allenati.

Fondamentale sarà non mollare mai, stringere i denti, e non abbattersi se dopo 2-3 mesi non si vedono risultati.

Importante è anche dare tempo al corpo di adattarsi, provare nuove strategie, nuovi allenamenti, la parola d’ordine deve essere sperimentare il più possibile, per capire cosa funzione meglio per le proprie braccia.