Gestione di un fitness club

Dopo un’esperienza quasi ventennale nel campo del fitness, sono dell’opinione che la gestione di un centro fitness è una attività imprenditoriale dove è fondamentale la conoscenza degli elementi base di imprenditoria, marketing e comunicazione: nulla deve essere lasciato al caso.

Troppo spesso leggendo riviste del settore vedo annunci di palestre in vendita o in cerca di una nuova gestione; confrontandomi con operatori specializzati vengo a conoscenza  delle difficoltà di numerosi centri a causa di una diminuzione di iscritti e l’ardua impresa di coprire le spese.

Ovvio la crisi, nonostante quello che si dice, ha colpito anche il nostro campo, la concorrenza è tanta e agguerrita, ma spesso la causa principale quando un centro fitness chiude i battenti, è una male gestione.

Imprenditori dell’ultima ora, figli di papà con disponibilità economiche, istruttori o semplicemente persone in cerca di un lavoro autonomo,  s’improvvisano gestori di un fitness club senza nessuna cultura nel campo gestionale: non meravigliamoci, dunque, se tanti centri sportivi falliscono o si limitano a sopravvivere.

Non bastano bella presenza, cordialità e diplomazia ma sono necessarie abilità e formazione specifica che vanno dall’accoglienza clienti, conoscenza dei servizi offerti, strategie di vendita.

Fondamentale è capire le esigenze dei clienti, la gestione delle lamentele, saper creare empatia con gli iscritti, puntare sulla socializzazione anche al di fuori del mero campo sportivo, e soprattutto  anticipare le richieste del cliente attraverso un controllo ed osservatorio del centro.

Non meno importante, anzi oserei dire basilare, è l’igiene e la pulizia degli ambienti nonchè  la coordinazione e l’armonia dello staff, saperlo motivare, valorizzare, gratificare;

Indispensabile è l’elaborazione e la realizzazione di un progetto promozionale mirato, attraverso una scelta attenta dei servizi da offrire, come proporli, da chi proporli e come farli conoscere agli utenti.

Solo attraverso una pianificazione dettagliata si può essere competitivi e raggiungere il successo agognato.

Essere gestori vuol dire essere leader in campo commerciale, amministrativo, marketing, ma soprattutto essere leader di se stesso, ma questa è un’altra storia.

“Tutte le aziende si assomigliano, la strada è differenziarsi costruendo storie per promuovere sogni.”