Il nuoto

Il nuoto è una attività fisica nella quale una serie coordinati di movimenti permette all’uomo di galleggiare e spostarsi in acqua.

La pratica del nuoto risale ai tempi antichi; numerose sono le testimonianza che provengono addirittura dalla preistoria.

Può essere eseguito in piscina, al mare, lago, fiume, ma sempre in aree sorvegliate da personale specializzato e comunque prestando attenzione alle condizioni dell’acqua.

E’ uno sport bellissimo, affascinante, salutare ed impegnativo.

Favorisce una buona condizione di salute e promuove un benessere psico-fisico.

Il nuoto sviluppa in modo armonioso la muscolatura; spalle larghe, tronco dritto, fisico snello, muscoli tonici ed allungati sono alcuni benefici che maggiormente si riscontrano.

Determina un aumento della massa magra ed una riduzionedella massa grassa, uno sviluppo osseo, un’espansione toracica, una miglior coordinazione motoria e stimola gli apparati respiratori e cardiocircolatori.

E’ considerata un’attività a basso rischio di infortuni; infatti la densità del corpo umano, quasi simile  a quella dell’acqua, ne favorisce il  galleggiamento, evitando cosi  eccessive sollecitazioni al sistema muscolo-scheletrico.

Molto consigliato, quindi, come esercizio in fase di riabilitazione.

Si è notato che la pratica costante del nuoto incrementa la produzione di endorfine contrastando lo stressansie e depressione.

Richiede molta attenzione e concentrazione , sviluppa la  capacità di comprensione , potenzia l’autostima e la fiducia in se stessi.

E’ considerato uno sport del benessere per eccellenza per i suoi innumerevole effetti benefici sia dal punto di vista fisico che mentale.

E’ raccomandato a tutti: uomini, donne, giovani e anziani.

Il nuoto è una sport di libertà, immaginazione e creatività.

"Il nuoto è vita".