Come scegliere la palestra giusta

Dopo aver preso la decisione di fare attività fisica ed essere veramente convinti e motivati, è fondamentale passare alla fase successiva: ovvero scegliere quale palestra frequentare.

La decisione è a dir poco importante, in quanto si è alla ricerca di un luogo dove fare sport, divertirsi ed essere a proprio agio e decisioni affrettate possono causare abbandoni precoci e quindi uno spreco di denaro.

Inizialmente sono da osservare l’ubicazione del centro prescelto, la sua raggiungibilità,  la distanza dal posto di lavoro, dalla propria abitazione, la presenza di un parcheggio appropriato.

Una volta varcato l’ingresso del centro si valuterà il modo in cui si viene accolti; osservare la gentilezza, la calorosità, la cortesia del personale e l’attenzione che hanno verso il visitatore.

Dopo le dovute presentazioni si dovrebbe passare alla visita dettagliata del centro con spiegazione approfondita delle varie sale e loro caratteristiche e peculiarità, e non una fugace e frettolosa passeggiata.

Durante il tour è doveroso accertarsi innanzitutto della pulizia ed igiene dei locali come per esempio la presenza di  polvere sopra gli armadietti, tappetini consumati, macchinari sporchi, panche mal odoranti; tutte cose non ammissibili per chi dichiara di vendere benessere.

Sarà opportuno in questa occasione osservare lo stato delle docce, spogliatoi, sala attrezzi, lo spazio tra le varie attrezzature, il posizionamento delle macchine cardiofitness,  la quantità di pesi liberi e microcarichi, lo spazio per addominali e stretching, la distanza tra la sala pesi e la sala corsi, la luminosità della struttura, la presenza di finestre e  l’ariosità della stessa, le uscite di sicurezza.

Punto a favore saranno quelle strutture dove vi è una zona relax con presenza di sauna, bagno turco, possibilità di massaggi e soprattutto la presenza o la possibilità di avere un’assistenza medica in sede, la presenza di un servizio personal trainer.

Altro fattore determinante è accertarsi della presenza di istruttori qualificati e preparati avendo come doti imprescindibili empatia e carica emozionale.

Naturalmente saranno da valutare gli orari della palestra, le varie attività proposte, le tipologie di  abbonamento previsti, la possibilità di avere un colloquio preventivo per individuare le esigenze e gli obiettivi del cliente.

Essenziale sarà provare la struttura ed avere la possibilità di  un giorno/settimana di prova gratuita se prevista, oppure effettuare qualche ingresso giornaliero o pagare solo una mensilità; soltanto cosi è possibile valutare l’organizzazione, l’atmosfera, l’ambiente, la clientela abituale, l'orario di affollamento e la sua funzionalità in merito ai propri obiettivi e desideri.

Come sempre....a voi la scelta!!!!