Le Proteine in polvere: quali sono e come vanno assunte

Le proteine in polvere sono tra gli integratori più utilizzati nel mondo delle palestre e del bodybuilding.

Ma cosa sono le proteine? Perché sono cosi importanti?

Le proteine sono il principale costituente dell’organismo dopo l’acqua.

Sono i costituenti di numerosi tessuti e strutture indispensabili: muscolo, ossa,  plasma, ormoni, enzimi, ed inoltre svolgono funzioni energetiche e di trasporto.

Sono composte da carbonio, idrogeno, ossigeno e azoto e sono formate da catene di aminoacidi di cui 8 sono essenziali, in quanto non potendo essere sintetizzati dal corpo devono essere introdotti con l’alimentazione.

Gli aminoacidi essenziali sono la isoleucina, leucina, lisina, metionina, fenilalanina, treonina, triptofano, valina.
L’assenza anche di un solo aminoacido essenziale comporta la non formazione di nuovi elementi proteici.

Le proteine di dividono in complete  e non complete.
Le proteine complete hanno la presenza di tutti gli aminoacidi essenziali e le troviamo nelle uova, latte, carne e pesce.
Quelle incomplete, in cui vi è la mancanza di uno o più aminoacidi, sono di origine vegetale e si trovano nei cereali, legumi, ecc.

Il fabbisogno proteico giornaliero varia da persona a persona a seconda del sesso, età, tipo di lavoro svolto, attività sportiva praticata, metabolismo e capacità organica di assimilare proteine.

La loro integrazione assume un ruolo determinante qualora nella dieta giornaliera non si riesca a raggiungere il quantitativo proteico necessario al proprio fabbisogno; solo in questo caso è utile e sensato una loro integrazione.

In commercio ne esistono di molti tipi che variano in base al loro valore biologico e la velocità di assorbimento; il valore biologico è un valore che indica la qualità e la quantità degli aminoacidi essenziali presenti nella proteine che ne favoriscono un completo  l’assorbimento.

Abbiamo le proteine derivanti dal latte (siero e caseine), dall’uovo, dalla soia, riso,canapa e piselli.

Le più famose ed utilizzate sono quelle del siero che rappresentano la parte più nobile del latte: hanno un alto valore biologico grazie alla più alta concentrazione di bcaa di tutti le proteine esistenti, sono assimilabili velocemente (circa 2 ore), diminuiscono il senso di appetito, stimolano la produzione di GH e IGF-1, hanno una funzione antidolorifica e antinfiammatoria.
Ottime al mattino e nel pasto post-workout quando l’organismo ha bisogno di nutrienti.

Le caseine sono proteine con un valore biologico un po’ più basso e la loro caratteristica principale è che l’assorbimento è più lento (anche 6-7 ore)  consentendo un rifornimento aminoacidico “slow-release”: hanno una notevole azione anticatabolica, contengono una notevole quantità di glutammina,  favoriscono il recupero, il sistema immunitario, la concentrazione e lucidità.
Il momento migliore per essere utilizzare è prima del riposo notturno oppure in previsione di numerose ore senza mangiare per evitare il catabolismo( distruzione massa muscolare).

Le proteine all’uovo sono un’ottima alternativa per chi ha forme di intolleranza verso i latticini; hanno un’ottimo valore biologico ed una massima percentuale di assorbimento, il loro tempo di digestione è intermedio (3-4 ore), hanno un buon potere saziante.
Possono essere assunte in ogni momento della giornata ma ideali al mattino e subito dopo l’allenamento.

In commercio  esistono anche  preparati proteici con la presente contemporanea delle proteine del siero, caseine e uovo per usufruire di tutti i vantaggi di ogni singolo componente.

Esistono poi preparati  proteici adatti a vegetariani o vegani, tipo  quelle della soia, riso, piselli e canapa che costituiscono una valida alternativa.

A voi la scelta…