Allenamento in spiaggia a corpo libero

Arrivando la bella stagione i centri fitness si svuotano e aumenta la voglia di praticare sport all’aperto; bici , corsa, escursionismo, nuoto, canottaggio, trekking  e chi più ne ha ne metta.

Praticare sport  all’aperto dà la possibilità di godersi il paesaggio, di respirare aria fresca, di entrare in contatto con la natura, favorisce il buon umore, è più stimolante, più funzionale  e si può praticare ovunque ed in qualsiasi ora.

Oggi voglio proporvi un allenamento da praticare al mare sulla spiaggia a corpo libero; qui vengono in nostro aiuto i due elementi principali la sabbia e l’acqua.

Un allenamento sulla sabbia favorisce un dispendio energetico e muscolare molto intenso, grazie alla resistenza della stessa.

Abbiamo un grosso lavoro a livello degli arti inferiori, la caviglia è impegnata oltremodo, vi è un lavoro incredibile a livello di propriocezione, di equilibrio e di coordinazione favorendo l’attivazione della muscolatura profonda del nostro corpo.

Allenarsi in acqua ha altrettanti benefici: migliora la circolazione  rendendo più efficiente il ritorno del sangue alle estremità, alleggerisce il peso su ossa ed articolazione in quanto vi è una diminuzione della gravità, rassoda glutei ed arti inferiori per la resistenza dell’acqua, notevole dispendio energetico.

Ecco un esempio pratico di questo protocollo di allenamento della durata di circa 40', invitandovi, ovviamente,  a non copiare alla lettera la scheda proposta ma modificare sapientemente la stessa in base alle proprie esigenze, alla propria morfologia, al proprio livello di esperienza e di allenamento.

Esercizio
Rip
Rec
Corsetta leggera 5’ sul bagnasciuga + stretching dinamico
Jamping jack
20”


NR
Push up
20”
Jumping jack
20”
Push up
20”
3’ camminata in acqua altezza ombelico
Squat jump
20”


NR
Crab walk
20”
Squat jump
20”
Crab walk
20”
3’ camminata in acqua altezza ombelico
Lunge jack
20”


NR
V- push up
20”
Lunge jack
20”
V- push up
20”
3’ corsa leggera acqua ginocchio
Half burpee
20”


NR
side plank
20”
Half burpee
20”
side plank
20”
3’ corsa leggera acqua caviglia
Mountain climber
20”


NR
Plank hollow
20”
Mountain climber
20”
Plank hollow
20”
3’ corsetta leggera bagnasciuga
Skip  acqua altezza ombelico
20”


NR
Standing Cross crunch
20”
Skip acqua altezza ombelico
20”
Standing cross crunch
20”
Corsetta leggera o camminata 5’
stretching











































Ovviamente come ogni cosa è necessario un periodo di adattamento per far abituare il nostro corpo al tipo di lavoro eseguito.

Il momento migliore per allenarsi in spiaggia è al mattino o la sera in quanto le temperature sono più accettabili.

Usare un abbigliamento comodo per favorire la traspirazione della pelle , indossare un cappellino, crema protettiva, asciugamano ed acqua da bere sempre a disposizione.

Ok siamo pronti…viaaaaa!!!!!