COS'E' IL BODY BUILDING


Il termine Body Building deriva da 2 parole inglesi: “body” significa corpo; “ build” , costruire.

Appunto costruzione del corpo tramite l’uso di sovraccarichi con un obiettivo che deve portare ad un cambiamento delle proporzioni corporee in genere riscontrabili con un aumento della massa muscolare (ipertrofia) ed una diminuzione della percentuale di massa grassa, secondi i propri canoni estetici.

È giusto sottolineare che non è uno sport di prestazione; nella pratica del bodybuilding non si cerca di migliorare un gesto motorio finalizzato per ottenere una prestazione migliore, ma si utilizzano tecniche x modificare il proprio corpo ricercando una migliore proporzione, simmetria ,armonia tra i vari distretti muscolari e di conseguenza un miglior benessere del proprio organismo.

Più che uno sport lo potremmo definire come uno stile di vita; esso non si esaurisce con la seduta di allenamento, ma è uno scrupoloso controllo sull’alimentazione, allenamento, recupero, stress, sonno.

L’idea comune del body building di atleta muscoloso e definito fà scoraggiare numerose persone che entrando in palestra pieni di buona volontà , nonostante tanti sacrifici, non riescono a raggiungere risultati apprezzabili.
Spesso il mancato raggiungimento di obiettivi è dato da errori di programmazione o eccessive aspirazioni, ma occorre tenere presente che nello sport, come nella vita, si arriva alla meta solo con tenacia, costanza, e dedizione.

Il body building deve essere inteso non solo come un mezzo x conseguire un risultato di tipo estetico ma come una costruzione di qualcosa, attraverso un adattamento del proprio organismo sotto il profilo muscolare, funzionale e mentale in seguito alla somministrazione di uno “stress”(allenamento) mirato e scientifico.
Nemo athleta sine sudoribus coronatur"
“Nessun atleta conquista la corona senza faticare”