Mens sana in corpore sano


La nostra vita è caratterizzata da impegni, obblighi, oneri, distribuiti equamente tutti i giorni.

A fine giornata ormai la nostra capacità di pensare, considerare ed esaminare è esaurita ed invece di dedicare un po' di tempo a noi stessi, alla nostra famiglia, agli amici, spesso, ci limitiamo a guardare la televisione, sederci in poltrona o addirittura andare a dormire.


Sovente nel nostro cammino ci lasciamo prendere dal pessimismo ed inevitabilmente subentra uno stato di malinconia, afflizione, abbattimento, che può portare ad un decadimento fisico e mentale accompagnato da abitudine di vita non sane quali: tabagismo, alcool, alimentazione non corretta, sedentarietà.

Ed ecco arrivare lo stress, depressione, ansia, vere malattie del nostro secolo, per poi non parlare di malattie cardiovascolari, ipertensione, ipercolesterolemia, obesità, osteoporosi e cosi via.

E’ evidente che se il problema è di ordine patologico ci dovremo rivolgere a specialisti e medici del settore, ma qui voglio considerare l’attività fisica come un farmaco e/o come supporto terapeutico x la prevenzione di alcune malattie.

Ciò che avviene nella nostra mente riflette quello che avviene nel nostro corpo e viceversa.
Le problematiche psicologiche e gli stress possono causare tensioni muscolari e quindi andare ad influire la vita quotidiana.

Il corpo umano non scorda nulla di ciò che avviene nella vita del soggetto.
L’attività fisica, diminuisce le tensioni nervose e tossine prodotte durante la giornata, favorendo la produzioni di ormoni che agiscono come sedativi.

Il movimento produce degli adattamenti sia fisici che di ordine psicologico: aumento flessibilità e elasticità dei muscoli, tendini, legamenti, articolazioni; migliore lubrificazione articolare, miglioramento della circolazione e della respirazione, miglior trofismo muscolare, diminuzione % di grasso corporeo, sviluppo della consapevolezza in sé, riduzione dello stress fisico e psicologico, effetti rilassanti e calmanti, miglioramento adattamento sociale, più sicurezza nei rapporti esterni, minore fatica nel compiere gesti quotidiani.

L’attività fisica perciò aiuta a migliorare la qualità della vita, previene le malattie cardiovascolari, aiuta l’ipertensione, aiuta a dimagrire, previene e controlla il diabete ed il colesterolo, previene e combatte la depressione, l’ansia e lo stress.

Per vivere bene è necessario sancire un equilibrio tra mente e corpo.

A dire il vero il solo movimento o la pratica di alcune discipline non basta, è necessario stabilire un filo conduttore tra stile di vita, alimentazione ed attività fisica.

Solo costruendo una base solida potremo ottenere il benessere psico-fisico, per poi affrontare con più serenità e rinnovato ottimismo, le tappe, di quel percorso grandioso chiamato “vita.”